"Rallentamenti, a tratti"
1 / 8 ◄   ► ◄  1 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
2 / 8 ◄   ► ◄  2 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
3 / 8 ◄   ► ◄  3 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
4 / 8 ◄   ► ◄  4 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
5 / 8 ◄   ► ◄  5 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
6 / 8 ◄   ► ◄  6 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
7 / 8 ◄   ► ◄  7 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"
"Rallentamenti, a tratti"
8 / 8 ◄   ► ◄  8 / 8  ► pause play enlarge slideshow
"Rallentamenti, a tratti"

"Rallentamenti, a tratti"

Lo sguardo in movimento perenne, talvolta rallenta, a tratti, come capita al traffico in autostrada, senza alcun apparente motivo. E apparentemente queste immagini, scaturite appunto da sguardi rallentati da improvvisi interessi, risultano slegate le une dalle altre e, in alcuni casi lo sono; in altri casi appartengono invece a narrazioni più complesse che suggeriscono ulteriori immagini, prima e dopo, che le esigono, le attendono. In alcuni casi già ci sono, se non fisicamente su carta o file almeno nella mente. In altri casi devono ancora essere pensate, viste, catturate, come pezzi di una mappa ancora tutta da disegnare.
loading