Nicolai Ciannamea (Bari 1951), fotografo, giornalista e reporter, lavora per la televisione dal 1979, dapprima come reporter nelle redazioni giornalistiche Rai, poi come Direttore Editoriale del Progetto Europeo ArTVision.
Spesso lavora a progetti composti da più foto; per questo ama realizzare libri, perché li considera il medium più adatto per le sue immagini che, pur capaci di vivere in solitudine, preferiscono farsi sfogliare.

”Avranno fine le parole vane?” è una riflessione fotografica su di un versetto del Libro di Giobbe. ”Terribilis locus iste” è una ricerca su di un luogo sotterraneo banalmente comune, un garage, ma straordinario perché punto d’incontro tra diverse dimensioni. ”Rallentamenti, a tratti” è un lavoro in continuo divenire sullo sguardo. ”Teatro vegetale” ovvero la fotografia…attraverso le più evidenti verità può convincerci di essere pura falsità. ”Il giorno dopo” è il racconto a colori dell’incontro fortuito con la bellezza in riva al mare. "La casa del padre" è una ricerca su un paesaggio domestico, su un luogo che è divenuto insieme mappa e territorio."La teoria dell'orizzonte" è una successione di immagini simili ma mai uguali, sguardi dal balcone di casa come se la nostra mente fosse una lastra fotografica impressionabile all'infinito. "Philosophia" immagini di un quartiere vicino al mare di Porto Cesareo nel Salento. Intrichi di vie, spesso sterrate e maltenute, intitolate a grandi filosofi.

email

nicolai.ciannamea@gmail.com

address

Nicolai Ciannamea
Via Dalmazia 159/B
70121 - Italy

loading